Client OpenSSH in Windows 10

OpneSSH in Windows 10

Microsoft ha implementato in modo nativo il client OpenSSH in Windows 10 (in realtà anche il server OpenSSH), così da non dover essere costretti ad installare Putty per collegarsi in remoto ai server Linux.

Parliamoci chiaro per un professionista IT, ci sono dei software come Putty, che permettono di usare la Secure Shell e collegarsi ai server Linux, che sono indispensabili.

La Secure Shell è un protocollo di rete che consente di trasmettere dati da un computer a un altro in modo sicuro crittografandoli.

Installiamo il Client e Server OpenSSH in Windows 10

Aprire il menù Start, andare su impostazioni, cliccare su App e poi lanciare App e Funzionalità, cliccare su Gestisci funzionalità facoltative.

Premere il tasto Aggiungi nuova funzionalità, dalla lista compariranno le funzionalità OpenSSH Client e OpenSSH Server, scegliete voi se installarli entrambi oppure solo il client.

L’immagine che segue è quella che vi troverete dopo installato il Client OpenSSH.

Client OpenSSH in Windows 10

 

Finita l’installazione riavviate il computer.

Per aprire una sessione Secure Shell con OpenSSH Client dal prompt dei comandi, digitate semplicemente il comando ssh.

Written by 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.